Airgaddon un nuovo strumento per attacchi alle reti WiFi

Airgaddon un nuovo strumento per attacchi alle reti WiFi

Airgaddon un nuovo strumento per attacchi alle reti WiFi

Airgeddon: multi tool per hacking WiFi

Oggi LHN ha rilasciato Airgeddon, un tool esteso per hacking delle reti WiFi. Lo strumento è scaricabile gratuitamente da GitHub e supporta diverse piattaforme basate su Linux.

Attacchi Disponibili con AIRGEDDON

Lo strumento supporta attacchi di tipo:

  • Attacco All-in-One sulle cifrature WEP (attacco combinato con tecniche: Chop-Chop, Caffe Latte, ARP Replay, Hirte, Fragmentation, Fake Association, ecc. )
  • Attacchi Evil Twin (Rogue AP con)con Hostapd + DHCP + DoS + Ettercap + Sslstrip e anche con supporto BEEF
  • Modalità di cracking di WPS: Pixie Dust, Bully e Reaver
  • Decifratura della password offline per gli handshake acquisiti con algoritmo di protezione WPA/WPA2 (attacchi dizionario, bruteforce e rule based).

Tra le altre specifiche segnalo:

  • Supporto per bande 5GHZ e 2.4GHZ
  • Cattura di file Handshake Assistita
  • Uscita controllata con  attività di pulizia di file temporanei. Ripristino delle iptables dopo un attacco che richiede la loro  modifica. Opzione per mantenere la modalità monitor in uscita  se lo si desidera.

Su quali piattaforme può essere eseguito?

Lo strumento è compatibile su qualsiasi distribuzione Linux che abbia gli strumenti necessari installati per l’esecuzione. Idealmente Kali sarebbe il miglior candidato,  lo script controllerà tutte le dipendenze degli strumenti che mancano alla prima esecuzione.

Hai bisogno di una consulenza o assistenza?
Apri un ticket di richiesta, ti risponderò in brevissimo tempo! Chiedere non costa nulla 😉

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.