Blog : Multimedia

Consultazioni mappe catastali online gratis

Consultazioni mappe catastali online gratis

Uno tra gli aspetti più belli dell’era digitale e soprattutto dell’era dei Big Data è sicuramente quello di poter rendere fruibili informazioni, prima di difficile accesso, a tutti comodamente da casa o meglio sul palmo della nostra mano.

Fino a qualche tempo fa se volevi consultare delle mappe catastali, verificare i confini di un terreno agricolo o di un’abitazione, dovevi necessariamente richiedere le mappe presso un ufficio tecnico o rivolgerti ad uno specialista.

Oggi questo non serve più grazie alla possibilità di sovrapporre mappe satellitari con i dati catastali resi fruibili dagli Enti governativi.

E’ quindi oggi possibile visualizzare mappe catastali dettagliate utilizzando uno tra i tanti visualizzatori resi disponibili dal web.

GEOLIVE

Uno tra i miei preferiti è sicuramente GeoLive il quale ha reso fruibile una consultazione della Cartografia Catastale AE sovrapposta alle mappe satellitari.

Il servizio mette a disposizione anche dei filtri che possono all’occorrenza mostrare i numeri delle particelle catastali, i percorsi di strade ed acque.

E’ inoltre possibile effettuare delle misurazioni di distanze o di superfici disegnando sulla mappa.

Link: http://www.geolive.org/mappe/

Mappe antiche del Mondo: Il Google Maps dell’Ottocento

Mappe antiche del Mondo: Il Google Maps dell’Ottocento

Nel 2014 nasceva un ambizioso quando magnifico progetto costituito da alcune istituzioni Scientifiche Croate, Austriache e Ungherese: Mapire. Questo il nome dello strumento che consente di visualizzare il mondo come se si fosse nell’Ottocento con la possibilità di ammirare le mappe antiche delle città durante l’impero Asburgico.

Mapire è un progetto estremamente innovativo che unisce la tecnologia alle conoscenze storiche e consente, grazie a strumenti quali Google Maps, OpenStreetMap e Google Earth di catapultarsi nel mondo dell’Ottocento.

Mapire: Google Maps Vintage

Mapire si è rivelato uno strumento di enorme utilità grazie anche al motore di ricerca interno con cui è possibile ritrovare mappe e cartine storiche di città o paesi antiche. E’ possibile inoltre sovrapporre le antiche mappe con quelle attuali scorgendone gli avanzamenti e le evoluzioni di popolazioni e centri abitati.

Mappe catastali dell’Impero asburgico

L’attuale versione di Mapire contiene le mappe ricavate all’interno di un’indagine militare avvenuta in due fasi: dal 1764 al 1784 e dal 1806 al 1869 arrivando a coprire tutto quello che un tempo rappresentava l’impero Asburgico.

Strumento Contagocce su Desktop

Strumento Contagocce su Desktop

Uno degli strumenti più utilizzati con il Adobe Photoshop è certamente il contagocce o campionatore colore. Questo ci consente di rilevare con precisione il colore presente all’interno di un immagine o altro elemento interno alla finestra di lavoro.

Talvolta però può esserci utile campionare un colore che sta fuori da Photoshop. Possiamo quindi utilizzare lo strumento contagocce sul desktop, in altre finestre o ovunque ci sia un colore sul nostro schermo.

Per fare questa operazione è necessario selezionare lo strumento contagocce su Photoshop e successivamente tenere premuto sul foglio di lavoro per poi trascinare il mouse nel posto che ci necessita fuori dall’applicativo.

Di seguito un video dimostrativo sulla funzione contagocce di Photoshop:

Convertire File CDR e aprire con illustrator senza Corel Draw

Convertire File CDR e aprire con illustrator senza Corel Draw

I File CDR sono i formati nativi del software di illustrazione grafica Corel Draw. Quando non si è in possesso di questo software, è possibile convertire il File CDR in diversi formati (ai, bmp, eps, gif, jpg, pcx, png, svg, tga, tiff, wbmp, webp e pdf ) e aprire quindi il file CDR senza Corel Draw.

Nel caso in cui volessimo inoltre aprire il file CDR con illustrator, è sufficiente convertirlo in formato AI per poterlo utilizzare successivamente nel programma utilizzando tutti i livelli di cui è composto

Convertire e Aprire file CDR senza Corel Draw

Per convertire il file, rechiamoci al sito: https://www.zamzar.com/it/convert/cdr-to-ai/

  • Nella schermata, andiamo a selezionale il pulsante “Seleziona i file” scegliendo il file CDR nel nostro computer.
  • Nel menù a tendina di fianco, selezioniamo il formato d’uscita, ad esempio AI nel caso volessimo aprirlo con Adobe Illustrator.
  • Specifichiamo una mail dove verrà recapitato il file convertito e premiamo quindi su “Converti
  • Nel giro di pochi secondi il file sarà convertito e ci arriverà una mail di notifica con il link di recapito su dove scaricare il file generato.
  • Clicchiamo quindi su ques’ultimo ed avremo il nostro file CDR convertito nel formato desiderato.

 

YouTube Kids

YouTube Kids

Dal 23 Febbraio 2015, sarà possibile scaricare una nuova app per smartphone che renderà felici bimbi e genitori. Si chiama YouTube Kids, una versione del celebre motore per video con contenuti riservati ai soli bambini. Cartoni animati e film adatti ai più piccini saranno sicuramente alla base di questo nuova versione di Youtube.

Tutti i contenuti saranno pesantemente filtrati lasciando i genitori tranquilli così come le pubblicità e i link esterni.

Per entrare un pò nel dettaglio, la nuova piattaforma è stata concepita esclusivamente per i bambini. Grandi i pulsanti e ricerche vocali per i bambini che ancora non sanno scrivere nonchè la possibilità di attivare un timer o un numero massimo di filmati al giorno.