Blog : windows server

Desktop Remoto senza disconnettere utente

Desktop Remoto senza disconnettere utente

Quando si abilita la funzionalità di Desktop Remoto in Windows Server si può avere la necessità di abilitare sessioni multiple concorrenti con lo stesso account.

Se infatti accediamo al server in Desktop Remoto utilizzando le credenziali di un utente, nel momento in cui tentiamo di loggarci con le stesse credenziali aprendo un’altra sessione, ci verrà richiesto quale utente attualmente connesso vogliamo disconnettere. Questo non rende possibile loggarsi a Windows Server da desktop remoto contemporaneamente.

Questo impedimento è sicuramente superabile modificando alcune impostazioni sul Server:

Come abilitare Sessioni Multiple Desktop Remoto

Per abilitare le sessioni concorrenti in RDP su Windows Server (2008, 2008 R2, 2012, 2012 R2) è sufficiente accedere alla finestra di ricerca posta sopra il menù di avvio e digitare la parola “regedit”.

Questa aprirà le chiavi di registro del Sistema Operativo. Andiamo quindi in 

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Terminal Server

Clicchiamo quindi con il tasto destro sulla voce : fSingleSessionPerUser

e successivamente sulla voce Modify. Si aprirà quindi una finestra dove possiamo modificare la voce di registro modificando il valore da 1 a 0

Ora sarà possibile creare sessioni simultanee di desktop remoto senza dover scollegare altri utenti

Impossibile aggiornare la password di Windows Server

Impossibile aggiornare la password di Windows Server

Spesso capita che degli utenti non riescano più ad accedere ad un Server Remoto con SO Windows in quanto la password è scaduta ma non riescono ad impostarne un’altra.

L’avviso presenta il seguente messaggio: “Impossibile aggiornare la password. Il valore specificato per la nuova password non soddisfa i requisiti di lunghezza, complessità o cronologia del dominio

Questo avviene per 2 motivi:

Scadenza password Windows Server

Durante la generazione di un utente, bisogna specificare se questo ha facoltà di modificare la password e/o se la stessa avrà una data di scadenza dopo il quale l’accesso verrà inibito. Bisogna quindi settare correttamente questi valori accedendo alla scheda proprietà dell’Utente come da immagine.

 

Criteri Password e Controllo Complessità Windows Server

All’interno delle Policy di Windows sono specificati i criteri password per stabilire la complessità che queste devono avere per gli utenti. La funzionalità può anche essere disabilitata (fortemente sconsigliato) o comunque ridotta impostando la lunghezza minima e massima, il tipo di caratteri che devono essere presenti ecc. Nel Server Manager bisognerà quindi recarsi in Gestione Criteri di Gruppo e nella finestra che compare recarsi in Foresta ⇒ Domini ⇒ nome del proprio dominio ⇒ Default Domain Policy . Cliccare quindi con il tasto destro su Default Domain Policy e selezionare Modifica.