Monitoraggio Server Linux con Observium

Monitoraggio Server Linux con Observium

Monitoraggio Server Linux con Observium

Avere sotto controllo i parametri vitali di un server è un aspetto fondamentale. Vediamo di seguito come installare Observium, un monitor di sistema con accesso remoto per server Linux. Scritto in PHP con supporto per molti dispositivi di network come Cisco, HP, Windows e molti altri.

Installazione:
Cominciamo con l’aggiornare il nostro server
sudo apt-get update

Observium per funzionare correttamente necessita dei pacchetti:
LAMP server
fping
Net-SNMP 5.4+
RRDtool 1.3+
Graphviz
Ipmitool
Libvirt-bin

procediamo quindi con la loro installazione
sudo apt-get install libapache2-mod-php5 php5-cli php5-mysql php5-gd php5-mcrypt php5-json php-pear snmp
fping mysql-server mysql-client python-mysqldb rrdtool subversion whois mtr-tiny ipmitool graphviz imagemagick
libvirt ipmitool

Creazione Database di Appoggio a Observium:
Accediamo a MySql come root:
mysql -u root -p

Creiamo il database di Observium
CREATE DATABASE observium;

Creiamo l’utente amministratore del database
CREATE USER observiumadmin@localhost IDENTIFIED BY 'observium_password';

Diamo tutti i permessi al nuovo utente sul database riservato a Observium
GRANT ALL PRIVILEGES ON observium.* TO observiumadmin@localhost;

Puliamo e quindi aggiorniamo i privilegi
FLUSH PRIVILEGES;
exit

Scarichiamo ed Installiamo Observium
Iniziamo a creare una directory riservata
mkdir -p /opt/observium && cd /opt

Scarichiamo e scompattiamo il pacchetto di installazione:
wget http://www.observium.org/observium-community-latest.tar.gz
tar zxvf observium-community-latest.tar.gz

Entriamo nella directory
cd observium

Copiamo il file di configurazione ed editiamolo
cp config.php.default config.php
nano config.php

Modifichiamo i parametri di configurazione come da esempio:
/ Database config
$config['db_host'] = 'localhost';
$config['db_user'] = 'observiumadmin';
$config['db_pass'] = 'observiumpassword';
$config['db_name'] = 'observium';

Eseguiamo l’aggiornamento delle nuove informazioni introdotte:
php includes/update/update.php

Creiamo una cartella per conservare i file rrd
mkdir rrd
chown apache:apache rrd

E creiamo una cartella di log dove reperire informazioni in caso di problemi
mkdir -p /var/log/observium
chown apache:apache /var/log/observium

Creiamo un virtual host su Apache:

DocumentRoot /opt/observium/html/
ServerName observium.domain.com
CustomLog /var/log/observium/access_log combined
ErrorLog /var/log/observium/error_log
<Directory "/opt/observium/html/">
AllowOverride All
Options FollowSymLinks MultiViews

 

Se non ancora disponibile, abilitiamo sul nostro Server il mod Rewrite
sudo a2enmod rewrite

e riavviamo apache
sudo service apache2 restart

Configurazione Observium
Creiamo un primo utente admin
cd /opt/observium
./adduser.php admin adminpassword 10

Creiamo un nuovo file per il controllo di Cron Job:
>/etc/cron.d/observium

e incolliamo dentro:
33 */6 * * * root /opt/observium/discovery.php -h all >> /dev/null 2>&1
*/5 * * * * root /opt/observium/discovery.php -h new >> /dev/null 2>&1
*/5 * * * * root /opt/observium/poller-wrapper.py 1 >> /dev/null 2>&1

aggiornando i Cron Jobs
/etc/init.d/cron reload

Tutto pronto, basta entrare nel pannello all’indirizzo: http://IPSERVER

Nel caso la porta 80 sia già occupata, possiamo configurare il virtual Host su un’altra porta.

Buon Monitoraggio a tutti!

Leave a Reply