Smartphone modulari: i cellulari componibili

Smartphone modulari: i cellulari componibili

Smartphone modulari: i cellulari componibili

Il mercato degli smartphone è esploso nell’ultimo decennio facendo diventare questi dispositivi come estensioni del corpo umano. Data la vastità del mercato, le problematiche relative a questo settore sono sempre più evidenti:

  • Sostenibilità di produzione: gli smartphone per essere prodotti richiedono risorse minerarie sempre più rare come il litio o il cobalto. Spesso i giacimenti minerari si trovano in zone sottosviluppate del pianeta ed il loro reperimento è basato sullo sfruttamento delle persone e spesso di minori. Il riciclo, altro aspetto cruciale, è ancora una chimera. Lo smartphone rappresenta un conglomerato di materiali di diversa origine e pericolosità cui costo per separali supera quello dell’estrazione di nuove materie prime.
  • Obsolescenza programmata: se ne è sempre parlato ma ora arrivano le conferme. Gli smartphone sono progettati per durare poco e quindi per alimentare costantemente il mercato con gli acquisti.

 

C’è però una soluzione. Etica, sostenibile ed economica. Sono gli smartphone modulari, ovvero cellulari che si possono comporre a proprio piacimento installando i pezzi che più ci aggradano. Quando un processore comincia a diventare lento o non sostiene più l’evoluzione dei software basta sostituirlo.

Di smartphone modulari se ne parla da anni ma ovviamente i progetti faticano a decollare perché in contrapposizione con big player di mercato.

Vediamo di seguito alcuni dei progetti più interessanti legati al mondo degli smartphone modulari:

Fairphone

Fairphone, un’azienda d’Olanda, che lanciò il suo primo smartphone nel 2013. La mission principale è quella di produrre cellulari a basso impatto ambientale con l’opportunità di riciclare facilmente le componenti. Il modello Fairphone 2, presentato nel 2015, consente all’utente di aprire liberamente il proprio cellulare cambiando le componentistiche interne a piacimento ed in modo molto semplice.

Motorola

Motorola Moto Z Force e Moto Z Play sono gli smartphone modulari più avanzati sul mercato. Motorola ha presentato il suo primo cellulare modulare nel 2016  continuando ad investire nel settore e presentando costantemente accessori come un proiettore HD da 70 pollici e persino una stampante per Polaroid.

Leave a Reply