Una delle noti dolenti per chi possiede un ecommerce, sono le spese (o commissioni) imputabili ai metodi di pagamento scelti negli store online.

PayPal, Stripe, AmazonPay e molti altri, applicano delle percentuali + un costo di commissione fisso per ogni transazione effettuata con i loro canali.

Molti e-commerce utilizzano una commissione aggiuntiva o un supplemento per chi paga utilizzando canali che impongono maggiorazioni.

Per applicare commissioni a PayPal su Woocommerce è sufficiente dotarsi di un plugin WooCommerce Pay for Payment.

Una volta installato, sarà sufficiente accedere alle impostazioni di pagamento del nostro Woocommerce e impostare i parametri di commissione o supplemento voluti.

Ad esempio, PayPal applica una commissione di € 0,35 + 3,4% sul transato anche se questi valori variano in modo inversamente proporzionale ai volumi monetari mossi dal proprietario del conto.

Ipotizzando queste cifre, possiamo quindi settare i valori nelle impostazioni delle modalità di pagamento con PayPal come segue:

Ovviamente possiamo applicare i supplementi o maggiorazioni a qualsiasi tipologia di pagamento.

Disclaimer

Utilizzare maggiorazioni per i pagamenti su PayPal o carte di Credito è legale?

Bella domanda… in teoria no in quanto normato dagli articoli inseriti il 13 giugno 2014 nel Codice del Consumo.

Nella pratica anche apparati istituzionali utilizzano una maggiorazione e supplementi per chi paga con carta di credito o PayPal.

Per maggiori delucidazioni in merito vi invito alla lettura dell’Articolo di AltroComsumo su https://www.altroconsumo.it/soldi/carte-di-credito/news/commissione-pagamenti-carta-credito

Hai bisogno di una consulenza o assistenza?
Apri un ticket di richiesta, ti risponderò in brevissimo tempo! Chiedere non costa nulla 😉

Lascia un commento